Aspirapolvere centralizzato – Un aiuto contro polvere e allergie respiratorie

Quando valutiamo le possibili soluzioni per respirare meglio, soprattutto se si soffre di allergie, il pensiero va subito a terapie e farmaci, trascurando quello che invece è un gesto pratico e molto efficace: la pulizia profonda della casa.

Rimuovere definitivamente la polvere dagli ambienti domestici, permette di avere l’aria purificata, eliminando micropolveri, acari e pollini, nonché i peli che perdono i nostri amici a quattro zampe. Sono questi infatti, secondo L’Organizzazione Mondiale della Sanità , i fattori che aumentano l’incidenza di difficoltà respiratorie che, nei soggetti allergici, possono sfociare nella conseguenza più critica: l’asma.

Contrastare le allergie

Esistono numerosi accorgimenti che possiamo adottare in casa per ridurre l’insorgenza di crisi asmatiche e allergie, quali:

  • Aprire le finestre 3 volte al giorno per almeno 5 minuti e lasciare areare
  • Eseguire pulizie regolari degli ambienti
  • Lavare periodicamente tappezzeria e tendaggi
  • Preferire pavimentazioni dure, facilmente lavabili invece di moquette e grandi tappeti

E se abbiamo in casa cani e gatti…

  • Limitare le zone di accesso agli animali domestici
  • Evitare che dormano nel letto con noi di notte, quando le crisi respiratorie si acutizzano
  • Non farli salire su poltrone e divani dove è più facile che rimangano depositati i loro peli

 

A queste abitudini salutari – che dovrebbero diventare normale routine – dovremmo però aggiungerne un’altra, ovvero utilizzare sistemi di pulizia adeguati. Se parliamo di allergia da acari della polvere è facile intuire che aspirare i depositi di sporcizia in casa sia fondamentale, ma non è altrettanto scontato il fatto che non tutti i sistemi per spolverare svolgono la stessa funzione e in maniera egualmente valida.

Utilizzare scopa e spolverini vari non è consigliabile perché non raccolgano la polvere, al contrario, la spargono in giro. Meglio optare per un valido aspirapolvere, ma attenzione, non quello classico bensì un aspirapolvere centralizzato.

Aspirapolvere centralizzato, perché utilizzarlo?

POTENTE E FACILE DA USARE

Stiamo parlando di un impianto di aspirazione, non di un elettrodomestico, e come tale la potenza sviluppata è molto superiore rispetto a quella di un’aspirapolvere portatile, a traino o a scopa che sia, inoltre non è vincolato all’autonomia di una batteria elettrica né all’ingombro del cavo di alimentazione, che puntualmente si attorciglia e finisce per intralciare i movimenti di chi pulisce.

Con l’aspirapolvere centralizzato ci si può dimenticare anche del traino da scarrozzare in giro per casa, l’impianto è composto da una rete di tubazioni che collega le varie prese aspiranti dai singoli ambienti alla centrale aspirante che, dopo aver aspirato e filtrato lo sporco, espelle direttamente all’esterno le micro polveri, batteri e virus che nessun filtro può trattenere. Per utilizzarlo è sufficiente collegare il tubo flessibile, estremamente leggero e pratico, alle bocchette posizionate sulle pareti – esteticamente simili alle prese elettriche – che saranno strategicamente disposte in tutta casa come mostra chiaramente questo video.

L’unico elemento che vi porterete di stanza in stanza sarà il tubo flessibile con la spazzola più adatta alle pulizie che dovete eseguire e se scegliete la versione di ultima generazione, potrete avere il tubo “a scomparsa”.  Questo sistema alloggia il tubo flessibile direttamente all’interno della tubazione nel muro, potrete quindi estrarlo direttamente dalla presa a parete collocata nei punti adeguati dell’edificio, per eseguire le pulizie e al termine rientra nuovamente nella tubazione sfruttando il sistema di vuoto dell’impianto.

IGiENIZZANTE CONTRO ACARI, BATTERI E VIRUS

Gli elettrodomestici tradizionali per l’aspirazione non riescono a trattenere tutte le polveri e le micropolveri che raccolgono, a causa della conformazione dell’aspirapolvere stessa e della limitata capacità del filtro di trattenere tutto lo sporco. Ciò significa che, inevitabilmente, parte di ciò che viene aspirato nella stanza -le particelle più piccole e dannose – saranno rilasciate nuovamente nell’ambiente domestico e questo nuoce a tutti gli abitanti della casa, specialmente a coloro che soffrono di allergie.

L’aspirapolvere centralizzato invece, oltre ad essere concepito con un contenitore che può arrivare ad una capienza di 18 litri, tutto ciò che aspira viene filtrato ma le microparticelle, batteri e virus, che nessun filtro anche dei migliori può trattenere, saranno espulse direttamente all’esterno dell’abitato, con il risultato che verranno definitivamente eliminati e l’ambiente sarà igienizzato. Gli acari sono infatti, per il 75%, i maggiori responsabili delle allergie, sono praticamente invisibili per l’occhio umano ma si annidano ovunque, su tappeti, tende, divani, materassi e superfici di ogni genere ed è molto importante rimuoverne il più possibile con le pulizie casalinghe. Oltre agli acari, anche batteri, virus, radon, allergeni degli animali, residui chimici dei detergenti e altro, concorrono all’inquinamento domestico “indoor” che, come dichiarato dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), provoca più decessi rispetto all’inquinamento dell’ambiente esterno, 4,3 milioni contro 3,7.

PROGETTATO PER DURARE NEL TEMPO

Un impianto di aspirazione centralizzata dura più a lungo di un’aspirapolvere classico perché elimina i fattori che possono renderlo deteriorabile così da non doverlo sostituire dopo pochi anni. Non ha una batteria che con l’usura diminuirà il suo ciclo vitale, non è un sistema mobile che rischia di cadere o di urtare contro oggetti e porte con il pericolo di causarne la rottura e non prevede serbatoi di piccola capienza che costringono spesso al loro svuotamento. Nel sistema centralizzato la raccolta delle polveri avviene in uno specifico sacco che va sostituito solo ogni 2/3 mesi e in alcuni modelli il filtro è addirittura autopulente.

Altro vantaggio riguarda la gamma di accessori disponibili, innovativi e specifici, che vanno incontro ad ogni tipo di esigenza, dalla pulizia delle superfici alla cura degli animali; esiste infatti un kit appositamente studiato per rimuovere i peli svolazzanti con spazzole da usare sulla tappezzeria e sull’animale stesso. Molto funzionale se in casa vivono persone che soffrono di allergia da pelo.

SILENZIOSO E SOSTENIBILE

La centralina viene solitamente collocata in un locale di servizio lontano dalle altre stanze ed è dotata di un sistema insonorizzante che permette di usare l’aspirapolvere in tutta tranquillità, senza paura di disturbare il vicino o qualcuno che dorme al piano di sopra. Questi sistemi sviluppano una potenza sonora di soli 63 db, valore ben al di sotto della soglia raggiunta dai sistemi tradizionali, anche quelli considerati tra i più silenziosi.

Macchinari così prestanti sono anche attenti al risparmio energetico. Consentono una pulizia talmente approfondita che non sarà necessario dover spolverare con la stessa frequenza a cui si è costretti usando i sistemi classici; inoltre le centrali aspiranti con display – prodotte dall’azienda General D’Aspirazione – che consumano solo 1 Watt in modalità stand-by e tutto questo contribuisce davvero ad un bel risparmio di energia.

Se l’aspirapolvere centralizzato vi sembra poco accessibile e difficilmente applicabile alla vostra abitazione, sappiate che non lo è affatto.

ADATTO A TUTTE LE CASE

Per coloro che sono in fase di costruzione o ristrutturazione, si può integrare il sistema centralizzato facendo correre i tubi all’interno delle mura o sotto il pavimento, nascondendoli così alla vista. Per tutti gli altri casi non è necessario demolire casa; sarà l’aspirazione centralizzata che si adeguerà all’abitazione mimetizzandosi sugli elementi strutturali a vista, proprio come fa Aria-Suite, l’esclusivo brevetto General D’Aspirazione che rende l’impianto sfruttabile anche nelle abitazioni prive di predisposizione e senza interventi di muratura.

I vantaggi dell’aspirapolvere centralizzato

Riassumendo quanto visto finora, l’aspirapolvere centralizzato conviene perché:

  • Rimuove gli allergeni (acari, pollini e batteri, virus) rispetto ai sistemi tradizionali
  • Elimina definitivamente la polvere aspirata senza reimmetterla negli ambienti
  • Più potente e silenzioso dei modelli portatili
  • Si mimetizza con la struttura dell’abitazione, aumentandone il valore
  • Manutenzione facile e longevità garantita

Se vuoi prenderti cura di te e della tua famiglia, proteggendola dalle insidie delle allergie respiratorie causate dall’aria insalubre che spesso si respira in casa, valuta l’idea di un impianto di aspirazione centralizzata. Rivolgiti direttamente agli esperti: lo staff di General d’Aspirazione sapranno aiutarti con un preventivo veloce e totalmente gratuito.